TESTATA

Lo Standard non Esiste. Ecco come Arredare su “Misura” per Ogni Altezza

La casa, come un vestito, deve essere della taglia giusta. Ecco come scegliere gli arredi in base alle vostre dimensioni

A volte la passione per il design e la ricerca dello stile perfetto per la nostra casa ci fanno dimenticare le nostre misure e quindi le nostre esigenze.

Se siamo molto alti o, al contrario, al di sotto delle misure comuni, possiamo migliorare la nostra vita scegliendo gli elementi giusti per arredare casa e farla più nostra; spesso si dà per scontato che le dimensioni di mobili e moduli siano standard e non modificabili, ma non è sempre così: ci sono moltissimi accorgimenti che si possono prendere per poter far diventare l’abitazione “alla nostra altezza”.

Le stanze che creano più problemi per le misure extra-large o extra-small sono quelle più tecniche: cucina, sala da pranzo e bagno.

Vediamo quali soluzioni si possono adottare per un riadattamento della nostra casa.


IN CUCINA 
Ho visto più di una persona preparare la cena con la testa piegata verso il basso per non battere contro i pensili, perchè evidentemente troppo bassi, o utilizzare un rialzino per raggiungere ripiani molto alti; dimentichiamo la timidezza e cerchiamo di capire qual è la nostra taglia in cucina.


Il piano cottura
I moduli con i fuochi, lavello e piano lavoro sono alti circa 90 cm, ma se siete particolarmente piccini potete portarli fino a 82 cm grazie ai piedini regolabili ed ai vari sistemi che il vostro mobiliere vi può offrire.
Se siete molto alti la misura giusta da tenere è tra i 94 e i 100 cm.
L’dea migliore, comunque, rimane sempre testare: mettetevi alla prova negli showroom e nei negozi.

I pensili
Una volta iniziata una nostra ricetta dobbiamo poter riuscire a raggiungere tutti gli ingredienti riposti nei pensili.
La misura abituale di distanza dal piano di lavoro al pensile è di 54 cm, ma per non battere la testa potete ampliare il piano di 60 cm a 70 o 80 cm, oppure togliere i pensili dall’alto e disporli lateralmente.

Con un piano di lavoro libero i pensili laterali sono più facili da raggiungere.
Un’idea interessante inserirli con profondità diverse, così da non battere la testa e non perdere spazio.

Nella sala da pranzo
Una volta preparato il vostro manicaretto sarete pronti per servirlo.
Non dimenticatevi però l’importanza di sedersi comodamente a tavola: una sedia troppo alta vi farà stare in posizione gobba, mentre una troppo bassa vi metterà a disagio con il piatto troppo vicino al viso.


Le sedie
Anche in questo caso il modo migliore per scegliere è provare la sedia che si vuole acquistare e chiedere quali misure si possono avere del vostro pezzo scelto.
In genere l’altezza della seduta è 45 cm, ma può variare anche grazie all’imbottitura o alla forma.


Il tavolo
Naturalmente ricordatevi che ci deve essere anche un tavolo, confortevole per il tipo di seduta che avete scelto!
Alcuni piedi particolari non permettono alla sedia di scorrere bene sotto il piano, oppure risulta un po’ basso rispetto alle sedute.
Non fatevi trovare impreparati; il tavolo è alto 70 cm, quindi ricordatevi di tenere i due elementi proporzionati tra loro.
Se siete alti dovrete alzare il piano e prendere un pezzo di almeno 75 cm o più; se siete piccini fate viceversa, e buon appetito!

IN BAGNO


Il bagno è un argomento sempre delicato.
Abbiamo la possibilità di scegliere infinite dimensioni, altezze e combinazioni: il lavabo, la vasca, la doccia, le nicchie, gli incassi e combinare tutti questi elementi ed altezze differenti non è veramente così semplice.

Ciò che dovete assolutamente tenere a mente è mantenere le altezze finali di utilizzo: in questo modo non sbaglierete.

Il lavandino
I lavabo possono variare la loro altezza anche di 10 cm semplicemente scegliendo un modello da appoggio o da incasso, quindi verificate che il vaso che adorate non vi costringa a lavare i denti in punta di piedi o il modello da incasso scelto non vi faccia venire il mal di schiena.
In questo caso dovete essere molto attenti anche a studiare la profondità del mobile, perché spesso abbiamo bisogno di avvicinare il volto allo specchio.


Piano e specchio
L’altezza normale del bordo del lavabo è di 80 cm, quindi partendo da questa misura potete facilmente togliere o aggiungere 5 cm o più.
Ricordate che le persone alte, nel piegarsi, hanno bisogno di profondità e di spazio, mentre per i più piccoli è meglio accorciare anche le distanze dallo specchio.


Ora che conoscete tutte le “misure” per la casa, non resta che regolarvi di conseguenza.

(Articolo e immagini: www.houzz.it - articolo di Sara E.G. Parodi)

Copyright © 2017 by ELEMENTO CASA di Rossano Prudenzi